Polizze RC – Prodotti per aziende che producono mascherine, ventilatori, prodotti chimici

In questi mesi di totale sconvolgimento per le vite degli italiani, i dispositivi di protezione individuali quali maschere, guanti e ventilatori sono diventati ormai parte integrante e necessaria del quotidiano, al punto di non avere più solo la funzione di salvaguardare la propria salute, ma trasformandosi in un vero e proprio rifugio dalla paura e il disorientamento portati dalla pandemia.

Data la richiesta massiva di questi dispositivi, molte aziende hanno deciso di reinventarsi, aggiungendo alla loro produzione d’insieme quella di guanti, mascherine e ventilatori per la vendita diretta al pubblico e ai privati.

Nella rapidità con cui è avvenuta questa riconversione, molti produttori corrono il rischio di ignorare involontariamente eventuali conseguenze dannose, pur trovandosi in una posizione di buona fede.

Ad oggi, infatti, non si dispone di una totale consapevolezza della natura e delle proprietà di questi prodotti e dei possibili effetti dannosi derivanti dal loro utilizzo, come l’incorrere di allergie che possono colpire persone con particolari predisposizioni dermatologiche.

Quali sono i rischi delle aziende produttrici, in questo caso?

Non è da escludere che da qui a qualche anno i produttori possano ricevere richieste di risarcimento da parte degli utilizzatori di mascherine e guanti, lamentando danni e reazioni allergiche causati dal contatto della pelle con i materiali sintetici. Le probabilità che ciò possa avverarsi si fanno sempre più concrete, data l’obbligatorietà dell’utilizzo di questi dispositivi di cui si è arrivati a vendere più di 100 milioni di esemplari al mese.

Cosa possono fare le aziende per tutelarsi da eventuali reclami?

Noi di Lumetta Brokers consigliamo alle aziende produttrici di porre la massima attenzione e assicurare i loro prodotti come sono assicurati tutti gli altri prodotti della loro normale produzione. I nostri broker vi aiuteranno ad orientarvi tra le scelte più vantaggiose per voi, sia in termini di risparmio che di sicurezza, così da non incorrere in eventuali problemi legali e assicurare la salute dei consumatori.

Leave a Reply